Nomina Teatro di Roma, è scontro politico

0
133

Scontro intorno alla nomina Luca De Fusco alla direzione del Teatro di Roma. Decisione presa da tre membri del cda della Fondazione in assenza dei due rappresentanti del comune di Roma. Di «arroganza della destra» parla il sindaco di Roma Gualtieri che annuncia di voler impugnare la delibera. Lettera di molti artisti contro la scelta: da Matteo Garrone a Elio Germano. «La nomina di De Fusco è regolare e votata dai rappresentanti del ministero della Cultura e della Regione Lazio, con il controllo degli organi vigilanti», dice il presidente della commissione Cultura della Camera, Mollicone di Fratelli d’Italia. Ieri presidio davanti al Teatro Argentina con il presidente del cda Francesco Siciliano.