Duplice femminicidio, per Renée anche il colpo di grazia

0
41

Ha confermato la sua confessione Cristian Sodano il finanziere di 27 anni che martedì ha fatto irruzione nell’abitazione dell’ex fidanzata a Cisterna di Latina, e ha sparato uccidendo la madre e la sorella della donna. La ex, 22 anni è riuscita a sopravvivere chiudendosi in bagno e fuggendo poi dalla finestra. A completare il quadro di ferocia, il dettaglio raccontato dal killer: sono tornato indietro per dare il colpo di grazia alla sorella 19enne ferita, perché non volevo farla soffrire’.