Alessia Pifferi capace di intendere e volere

0
45

Era capace di intendere e di volere Alessia Pifferi, la 38enne che nell’estate del 2022 lasciò morire di stenti la figlia Diana di meno di un anno e mezzo, abbandonandola da sola in casa per alcuni giorni. A stabilirlo la perizia psichiatrica firmata da Elvezio Pirfo, disposta dalla Corte d’Assise di Milano nel processo per omicidio volontario aggravato. Secondo lo psichiatra, la donna “non é stata né è affetta da disturbi psichiatrici maggiori” e “non è portatrice di gravi disturbi di personalità”. La donna ora rischia l’ergastolo.