Medio Oriente, appelli contro l’escalation del conflitto

0
36

Dagli Stati Uniti all’Unione Europea, passando per Mosca, si moltiplicano gli appelli alla de-escalation, dopo l’attacco dell’Iran contro Israele: una pioggia di missili e droni, in gran parte abbattuti dal sistema di difesa dello stato ebraico con l’aiuto di Usa, Uk, Giordania e altri paesi.  Ma il gabinetto di guerra del primo ministro israeliano Netanyahu, torna a riunirsi per mettere a punto la risposta contro l’Iran che intanto avverte: “Se Israele lancerà una nuova azione contro l’Iran, affronterà una risposta molto forte”.