Messina Denaro, insospettabili arrestati per fiancheggiamento

0
26

Nuovo duro colpo alla rete di fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro. I carabinieri del Ros hanno arrestato tre insospettabili che avrebbero protetto la latitanza del boss, morto a settembre dello scorso anno per un tumore. In manette per associazione mafiosa sono finiti l’architetto Massimo Gentile e il tecnico radiologo dell’ospedale di Mazara del Vallo Cosimo Leone; concorso esterno in associazione mafiosa l’accusa contestata a Leonardo Gulotta. Dalla cattura del boss, avvenuta nel gennaio del 2023, sono state arrestate 14 persone, quattro delle quali già condannate.