Omicidio Bozzoli, ancora in fuga il nipote Giacomo

0
22

Continuano senza sosta le ricerche di Giacomo Bozzoli, condannato in via definitiva per l’omicidio dello zio Mario Bozzoli e per la distruzione del suo cadavere nel forno della fonderia di famiglia, nell’ottobre 2015. Perquisizioni ieri nella sua abitazione a Soiano, sulla sponda bresciana del lago di Garda. I carabinieri sono al lavoro per cercare tutte le possibili tracce utili a ricostruire i movimenti degli ultimi giorni del 39enne. La Procura di Brescia ha emesso nei suoi confronti un mandato d’arresto europeo.