Si chiude la COP28

0
182
macron alla cop28 di dubai

Alla Cop28 di Dubai è l’ora dei negoziati che potrebbero cambiare le sorti del mondo e rispettare uno degli obiettivi previsti dell’accordo di Parigi: ovvero limitare al di sotto di 2 gradi il riscaldamento medio globale, puntando a un aumento massimo pari a 1,5 gradi. Alla vigilia dell’ultima giornata della conferenza la presidenza ha diffuso la nuova bozza di accordo. Dalle pagine emerge la necessità “di una riduzione rapida sia del consumo che della produzione di combustibili fossili in modo da raggiungere lo zero netto per il 2050. Non è però citata la parola “uscita” dai combustibili fossili mentre resta l’indicazione di triplicare la capacità di energia rinnovabile e il raddoppio dell’efficienza energetica al 2030. Nella bozza si legge anche degli incentivi alle tecnologie di cattura e stoccaggio della Co2 tra le tecnologie a zero emissioni ritenute fondamentali per la transizione energetica. E il segretario generale dell’Onu Guterres avverte: ” sui cambiamenti climatici siamo in una corsa contro il tempo” e ha spronato i paesi ad un risultato ambizioso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here